Uno studio fra i lavoratori frontalieri francesi : l’employability come moderatore tra insicurezza lavorativa ed esaurimento

Résumé : Espatri, brevi trasferte all’estero e mobilità transfrontaliere sono oggi spesso richieste da un mercato del lavoro complesso, mutevole ed influenzato dai processi di globalizzazione. Nello specifico, il pendolarismo transfrontaliero solleva non poche questioni politiche, sociali ed economiche e rappresenta un buon punto di partenza per esplorare temi quali l’employability, l’insicurezza lavorati va e il benessere dei soggetti al lavoro. L’obiettivo dello studio è indagare l’effetto di moderazione dell’employability nella relazione tra insicurezza lavorativa ed esaurimento, confrontando un campione di lavoratori frontalieri con un campione di lavor atori sedentari. La ricerca ha coinvolto un campione di 254 lavoratori residenti in Francia al confine con la Svizzera e la Germania, di cui il 40% frontalieri (Mage =35.42, SDage =10.83) e il 60% lavoratori sedentari (Mage = 36.12, DSage =11.14). I partecipanti hanno compilato un questionario self -report on-line. L’analisi dei dati ha previsto: analisi descrittive, analisi di affidabilità, analisi di regressione, t-test per campioni indipendenti. Nelle analisi, età, genere e numero di ore lavorative a settimana sono state tenute sotto controllo. I risultati hanno mostrato che l’insicurezza lavorativa, il cui livello non differisce fra i gruppi, ha una relazione positiva con l’esaurimento in entrambi i sotto-campioni. Tuttavia, solo per i frontalieri il modello di regressione (R2= .16) ha evidenziato la moderazione dell’employability (β = .208; p < .05): per alti livelli di employability decresce la relazione tra insicurezza ed esaurimento. La presenza di un effetto di moderazione solo nel sotto-gruppo di lavoratori frontalieri potrebbe suggerire che l’employability è una risorsa più spendibile in paesi come la Svizzera, dove il mercato del lavoro è più dinamico. Inoltre, i lavoratori frontalieri hanno percorsi di carriera che valorizzano maggiormente l’efficacia della loro employability. Limiti dello studio sono la non-rappresentatività dei due sotto-campioni, l’uso di misure self-report, la natura cross-section.
Type de document :
Communication dans un congrès
Liste complète des métadonnées

https://hal-univ-bourgogne.archives-ouvertes.fr/hal-01947958
Contributeur : Crego - Université de Bourgogne <>
Soumis le : vendredi 7 décembre 2018 - 12:29:00
Dernière modification le : lundi 8 avril 2019 - 19:01:38

Identifiants

  • HAL Id : hal-01947958, version 1

Citation

Valentina Dolce, Sophie Wodociag, Monica Molino. Uno studio fra i lavoratori frontalieri francesi : l’employability come moderatore tra insicurezza lavorativa ed esaurimento. XV Congresso Nazionale della Sezione di “Psicologia per le Organizzazioni”, Associazione Italiana di Psicologia, Sep 2018, Rome, Italy. ⟨hal-01947958⟩

Partager

Métriques

Consultations de la notice

30